Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana

Cusco, visita l’ombelico del mondo, in un viaggio in Perù
01/07/2019
la rotta delle emozioni la paz bolivia
La Paz, la capitale della Bolivia e la più in alto al mondo
29/07/2019
Mostra tutti

Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana

brasile rotta delle emozioni caipirinha

Una delle cose da fare in un viaggio in Brasile è provare le specialità della gastronomia brasiliana, la cucina è molto varia, non mancano carne, pesce, riso e verdura, ottimi dolci e bevande deliziose. Quante specialità della gastronomia brasiliana hai assaggiato? Scopriamole insieme.

Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana da provare: l’Açai

Partiamo dalla colazione: una delle specialità brasiliane da assaggiare è l’Açai, un frutto, anzi un super frutto, considerato uno dei superfood più potenti al mondo, una bacca con alte proprietà energetiche. Si mangia sotto forma di sorbetto, o insieme allo yogurt, frutta, di solito banana e muesli croccante. Ma si può gustare l’açai in varie modalità, esistono anche vodka e birra all’açai.

brasile rotta delle emozioni açai

Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana da provare: il Pao de queijo

Lo spuntino per eccellenza è il Pao de queijo: palline di pasta di pane e formaggio. Consumata dalla colazione alla cena, questa specialità della gastronomia brasiliana è anche gluten free, poiché preparata con farina di tapioca, uova e formaggio vaccino grattugiato. Il Pao de queijo è croccante all’esterno e morbido e ricco di formaggio filante all’interno.

Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana da provare: la coxinha

Altro spuntino considerato specialità brasiliana dello street food è la coxinha, antipasto di tradizione e origine portoghese. La coxinha, che prende il nome dalla sua forma, ricordando appunto una coscia di pollo, è uno degli snack più consumati in Brasile. Preparato a base di pasta di patate e pezzi di pollo lessati, fritti nell’olio bollente, si trova anche con ripieno di granchio o di gamberetti

Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana da provare: la feijoada

Veniamo ai piatti principali, primo fra tutti la fejoada, anche piatto nazionale brasiliano riconosciuto in tutto il pianeta. La feijoada è uno dei piatti tipici della cucina brasiliana, probabilmente quello più noto e rappresentativo. Il nome del piatto deriva da feijão, fagiolo, uno degli ingredienti tipici di base. La feijoada viene preparata in tutto il Brasile, ma con alcune variazioni a seconda delle zone e richiede una lunga preparazione. Non tutti i ristoranti la servono normalmente nel menu, ma è menu speciale del fine settimana, generalmente del sabato. Consiste in una cottura prolungata dei fagioli, già messi in ammollo con la carne secca, cui si aggiungono con tempi diversi le altre carni e le spezie. Il lungo tempo di cottura rende la specialità più digeribile di quanto si possa pensare. Gli ingredienti base del piatto sono: acqua, fagioli neri o bruni, carne di maiale, carne di mucca (ventre seccato e salato), spezie (aglio, cipollina verde, peperoncino, alloro, olio…). Per quanto riguarda il maiale vengono usate le parti meno pregiate: orecchia, coda, piede, frattaglie, pancetta, lardo, salsiccia, quelle che secondo la tradizione, venivano scartate dai ricchi e lasciate agli schiavi, cui si attribuisce la tradizione della ricetta. La feijoada generalmente viene servita con riso bianco, insalata, arancia tagliata a fette, farofa.

brasile rotta delle emozioni anacardi

Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana da provare: il churrasco

Altra specialità della cucina brasiliana, il churrasco. Carne grigliata, allo spiedo, ma non un barbecue di carne qualunque, è il piatto della domenica. In sintesi per molti brasiliani, non è domenica se non si prepara il churrasco. Vati tagli di carne vengono cotti sulla churrasquera e serviti direttamente nel piatto. Il taglio più pregiato è chiamato “picanha” cotto al sangue, ma ottimi anche altri tagli di carne, salsicce, cuori di pollo e formaggio. Ottimo anche l’ananas, a chiusura del pasto. Al ristorante viene servito a volontà, i camerieri girano tra i tavoli con occhio attento al colore del segnaposto di ogni cliente: se verde, servire, se girato sul rosso, l’ospite non desidera mangiare più.
Tra le specialità della cucina brasiliana non poteva mancare il pesce: uno dei piatti tipici è la moqueca. Servita in una pentola di argilla bollente in mezzo alla tavola da condividere con amici e familiari non è una classica zuppetta di pesce, ma un capolavoro di sapori e odori. Pesce e frutti di mare sono cucinati in umido e serviti con riso bianco, farofa e il pirao, una specie di porridge speziato di farina di manioca mischiata alla salsa del piatto.

brasile rotta delle emozioni carne

Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana da provare: i dolci

Tra le specialità della gastronomia da provare, non potevano certo mancare i dolci. Irresistibili i brigadeiros, praline al cioccolato e latte condensato, che portano questo nome poiché create nel 1945 in occasione della campagna politica del brigadeiro Eduardo Gomes, candidato alla presidenza.
Altra specialità brasiliana dolce, il quindim, un leggero e dolce flan giallo dal profumo intenso fatto con uova, zucchero e polpa di cocco preferibilmente fresca. Ricetta d’ispirazione portoghese, si serve in una forma di mini budino dal colore alla base dorato, consistente per i pezzettini di cocco grattugiati, ma allo stesso tempo morbido e cremoso.

Brasile: le specialità della gastronomia brasiliana da provare:  cachaça e  caipirinha

Per concludere perché non assaggiare un bel bicchiere di caipirinha, il drink brasiliano a base di cachaca, prodotta dalla canna da zucchero fermentata. Per sopperire alla sbronza, il giorno dopo possiamo optare per la bevanda frizzante nonché energetica come il guaranà o il dolcissimo caldo de cana, di fatto un succo di zucchero di canna.

brasile rotta delle emozioni cocktail

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con un tuo amico!