Colombia, per toccare il cielo con un dito dalla roccia di Guatapè

pao de acucar
Festività in Brasile, i giorni di festa nel paese verdeoro
04/09/2017
jericoacoara
Jericoacoara, un paradiso difficile da raggiungere e poi…difficile da lasciare…
09/10/2017
Mostra tutti

Colombia, per toccare il cielo con un dito dalla roccia di Guatapè

colombia-guatapè

Avete mai pensato di toccare il cielo con un dito?
In Colombia, è possibile, grazie ad una vertiginosa scala che “arriva” fino al cielo, dalla roccia di Guatapé, una roccia monolitica chiamata “El Penon de Guatapé”, che si staglia imponente per ben 385 m di altezza, in una zona tendenzialmente pianeggiante.

La gigantesca pietra che domina El Penol, un villaggio che dipende dalla vicina città di Guatapé, appunto, che ha cercato negli anni di aggiudicarsi la proprietà esclusiva della roccia.
I tentativi di campanilismo degli abitanti colombiani del Villaggio El Penol e di Guatapè sono stati vari e sono tuttora visibili: su una delle fiancate del famoso monolite, infatti, si legge chiaramente una grande “G”, seguita da un segno non ben identificabile, ma che dovrebbe essere l’inizio di una lettera “U”… di Guatapè, appunto.

colombia-guatapè
“La Piedra”, ovvero 66 milioni di tonnellate di roccia che hanno resistito a intemperie e a erosioni, una montagna incantata al centro di un paesaggio piuttosto pianeggiante, su un lato della quale è stata costruita una scala nel 2006, sfruttando una crepa naturale della roccia con un vertiginoso percorso a zig zag perfettamente visibile anche a diversi km di distanza… Moderno e antico, in un perfetto equilibrio.

Raggiungere la gigantesca roccia di Guatapè è facile, dalla città di Medellin, una delle principali della Colombia, basta prendere un autobus per il villaggio di El Penol.
Solo dopo due ore di viaggio, apparirà all’orizzonte dei viaggiatori questa straordinaria vetta solitaria e tutti i suoi 659 gradini da salire per arrivare sulla sommità della pietra, a 2135 m di altezza: davvero a un passo dal cielo.

colombia-guatapè
Dalla vetta della roccia di Guatapé, i più temerari possono decidere poi di continuare a salire ancora più in alto, sulla sommità di una torretta panoramica che offre una vera vista mozzafiato…e la sensazione di toccare veramente il cielo con un dito… o quasi.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con un tuo amico!