Istruzioni per un viaggio sicuro in Brasile

Praia-do-Futuro
Le 10 cose da fare a Fortaleza, Brasile
11/11/2015
rio carnevale 2017_3
Facciamo il Capodanno 2016 in Brasile?
16/11/2015
Mostra tutti

Istruzioni per un viaggio sicuro in Brasile

curiosità brasile

Ecco alcune istruzioni da seguire per viaggiare sicuri in Brasile, bellissimo paese sconfinato, dove convivono tante realtà, tranquillo, ma anche potenzialmente a rischio di piccoli episodi che possono rendere meno gradevole la vacanza, un po’ come in tutto il mondo, per essere al sicuro,  ecco alcuni consigli da seguire in viaggio:

Non usare gioielli vistosi e oggetti costosi

La prima delle istruzioni da seguire in un viaggio in Brasile è che, passeggiando è meglio non sfoggiare un orologio costoso, dei gioielli appariscenti sia di valore, ma anche che lo sembrino semplicemente, o l’ultimo modello di smartphone in modo troppo vistoso. Un orologio in plastica, un normalissimo telefono, magari di quelli che telefonano soltanto e il denaro sufficiente per un giorno, sono il bagaglio perfetto.

Mimetizzarsi con l’abbigliamento

Non usare abiti troppo eleganti: una delle istruzioni più importanti e cercare di vestirsi e comportarsi come uno del posto. Abiti leggeri e colorati, canotte, bermuda e infradito sono perfetti. I brasiliani si vestono così per andare ovunque, dalla spiaggia al ristorante.

Non usare borse grandi da passeggio

Altra istruzione fondamentale: non usare borse grandi. Una piccola borsa dove tenere il necessario, altre cose, tipo la macchina fotografica per immortalare posti e momenti incredibili, meglio nasconderla…in una comune busta di plastica della spesa che non darà nell’occhio.

Non tenere tutti i valori insieme

Non tenere tutto il proprio denaro, carte di credito e bancomat, insieme. Durante i trasferimenti potrebbe essere buona regola usare un portafoglio alternativo, il consiglio è nascondere per esempio i bancomat e le carte di credito in una tasca interna ricavata nei pantaloni o nell’intimo… Le tasche esterne sono a rischio, il primo posto dove il male intenzionato andrà a cercare… questo però non vale solo per un viaggio sicuro in Brasile, ma in tutto il mondo.

Evitare le passeggiate in notturna

Evitare le passeggiate in notturna e in solitaria, sempre meglio preferire i luoghi affollati e in caso di necessità, per esempio su un viale a mare, per rientrare in albergo, tipo a Copacabana, passeggiare sempre dal lato degli edifici, se non c’è gente, in modo da poter chiedere aiuto a qualcuno, mai dalla parte della spiaggia.

Prestare attenzione in spiaggia

Altra indicazione importante, in spiaggia rilassiamoci, sì, ma con attenzione. La spiaggia è uno dei posti preferiti dai borseggiatori, aspettano che il turista si distragga per sottrarre le sue cose. Allora, istruzioni per un bagno sicuro: in spiaggia portare solo il necessario:  un costume, un asciugamano e una minima quantità di soldi.

Attenzione alla scelta dello sportello bancomat

In Brasile si può prelevare contante con il bancomat italiano in tutti gli sportelli. Attenzione a sceglierne uno sicuro, posizionato in un luogo tranquillo, magari all’interno di un istituto bancario. Evitare quelli in zone isolate e lungo la strada, per non essere osservati e seguiti da qualcuno che non aspetta altro.

Usare i taxi ufficiali

Non fidarsi dei taxi della domenica, spesso nascondono sorprese. Sempre meglio affidarsi a taxi ufficiali e arrivando con il volo e bagaglio, prenotarli all’occorrenza in aeroporto.

Attenzione sui mezzi pubblici

Sull’autobus, per un viaggio sicuro è  meglio evitare le ultime file, specialmente se da soli, e scegliere di sedersi vicino all’autista o comunque vicino all’uscita.

Essere informati

Pianificare il viaggio, conoscere le zone della città, o farsi accompagnare da qualcuno che le conosce… evitare d’andare in giro con la cartina in mano e il naso in su… potrebbe essere il luogo sbagliato per farlo.

Queste indicazioni rappresentano le istruzioni fondamentali da seguire per un viaggio sicuro, valgono per viaggiare un po’ in tutto il mondo, non solo per un viaggio in Brasile.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con un tuo amico!