Le fiere tradizionali in Brasile

Brasile le bellezze della natura
Brasile: le più belle destinazioni naturali
18/04/2016
brasile
La capoeira, un’arte tutta brasiliana
11/07/2016
Mostra tutti

Le fiere tradizionali in Brasile

brasile
Uno dei luoghi di attrazione turistica tradizionale, in Brasile, e non solo, sono le fiere, o meglio, i mercatini… grande attrazione per chi visita una città, più che altro una città brasiliana. Visitare un mercatino, in Brasile, significa entrare a contatto con le persone, capire un po’ della gente, conoscere un po’ della sua arte  e della sua cultura, il mese in cui ne vengono organizzate di più è giugno.
Vediamo le principali fiere in Brasile:
Partiamo con la capitale, Brasília, e la sua Feira da Torre. La Feira de la Torre rappresenta un punto di incontro di molto brasiliani, e non solo, dove si trovano moltissime bancarelle che propongono lavori di artigianato, mobili, gioielli fatti di semi e legno, capim dourado, (una paglia che, lavorata, ricorda l’oro), abiti coloratissimi, pareo, cibi tipici, e il famoso pastel.
Assolutamente da non perdere.
Rio de Janeiro, da vedere la Feira de São Cristóvão un’ottima occasione per comprare, mangiare, divertirsi. 700 bancarelle che offrono artigianato, tessuti e cibi prelibati, in una delle città più belle del mondo.
feira-sao-cristovao
A São Paulo, da non perdere è sicuramente la Feira da Liberdade: Inaugurata nel 1975, la Feira Oriental da Liberdade (come questo evento è maggiormente noto), serviva a promuovere il lavoro degli immigranti orientali e apprezzare la cultura giapponese. La zona dedicata all’alimentazione offre l’opportunità di gustare prelibatezze della cucina cinese, giapponese, e ovviamente, brasiliana.
La fiera di Caruaru, città pernambucana a 123 km de Recife, é una delle più famose. Caruaru è nota per la realizzazione di una delle più belle feste  junina (del mese di giugno) del Brasile. Bancarelle colorate si trovano per oltre 4 km di strade della città ed offrono artigianato, ceramica, tessuti, cappelli. Da non perdere è la sua gastronomia. Oltre ai piatti della cucina tradizionale, frutta, succhi… tutti da provare.

 

Il consiglio, è visitarle tutte, portando una valigia vuota… le tentazioni di shopping sono inimmaginabili!
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con un tuo amico!