Perù, il deserto salato

foz de iguaçu
Le Cascate di Iguaçu, una delle meraviglie del Brasile
20/05/2019
fortaleza mucuripe
Le spiagge più belle di Fortaleza
17/06/2019
Mostra tutti

Perù, il deserto salato

salar de unyni

Il deserto salato, il salar de Unyni è uno dei luoghi che in un viaggio in Perù, o in Bolivia, non può mancare.
La desolata Uyuni si raggiunge in jeep, con emozioni indimenticabili: 10 mila km quadrati di sale, montagne, laghi. Il salar è habitat di fenicotteri e volpi del deserto, offre paesaggi lunari, distese sconfinate di sale e cactus alti anche 10 metri.
Tramonti mozzafiato, treni abbandonati, geyser e piscine termali naturali dove fare il bagno.

Il Deserto saltato di Unyni, cosa vedere:

Nella zona del salar, il deserto di Unyni, le cose da vedere sono:

Isla Incahuasi e Isla de Pescado
Due vicine isole nel mezzo del deserto ricoperte da enormi cactus. L’Isla de Pescado (l’Isola del Pesce) prende il nome dalla sua particolare forma che richiama proprio un pesce.
Sol de Mañan
Pozze di fango bollente e geyser sulfurei a 5.000 metri di altitudine, e a circa 4.200 metri, le Termas de Polques, sorgenti termali per un bagno nelle acque sulfuree alla temperatura di circa 30°.
Paesaggio del Vulcano Tunupa
Un vulcano dormiente, con una ricca diversità di flora e fauna.
Mummie di Coquesa
Una caverna dove sono state rinvenute mummie di circa 3.000 anni fa, abitanti del villaggio di Coquesa.
Hotel Luna Salada
Un hotel fatto di sale, da vedere.
Il deserto di Unyni è parte dei tour di Rotta delle Emozioni. E’ incluso nel Tour Perù e Bolivia da Puno, nel Bolivia Classica, in entrabi gli itinerari di Todo Bolivia (A) e (B), oltre che nell’itinerario denominato Estensione Bolivia, abbinabile ad altri viaggi.
Per saperne di più sul Salar de Unyni, per pianificare con noi il tuo prossimo viaggio in Perù e Bolivia alla scoperta delle meraviglie del deserto salato e non solo, contattaci, noi dello staff di Rotta delle Emozioni siamo a tua disposizione per pianificare la tua prossima vacanza in Sud America!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con un tuo amico!