La saudade brasiliana, che cos’è?

Rio de Janero
Brasile – Rio de Janeiro, le cose da fare assolutamente
07/12/2015
Canoa Quebrada è Broadway del Brasile
Canoa Quebrada è la Broadway del Brasile
14/12/2015
Mostra tutti

La saudade brasiliana, che cos’è?

Brasile che cosa e la Saudade

La saudade che cos’è?

In italiano non esiste una vera e propria parola per tradurre la parola brasiliana saudade. Spesso noi la traduciamo con nostalgia, ma in realtà la saudade è qualcosa di molto più.

La saudade brasiliana è il vuoto che si avverte per la mancanza di qualcosa misto alla volontà di fare qualcosa per attivarsi per ritornare determinati luoghi, rivedere persone o rivivere certe sensazioni… matando la saudade, ossia combattendola.

Gilberto Gil nella sua canzone “Toda Saudade” scrive:

Ogni saudade è la presenza dell`assenza / Di qualcuno, un luogo o un qualcosa, infine / Un improvviso no che si trasforma in sì / Come se il buio potesse illuminarsi. / Della stessa assenza di luce / Il chiarore si produce, / Il sole nella solitudine. / Ogni saudade è una capsula trasparente / Che sigilla e nel contempo offre la visione / Di ciò che non si può vedere / Che si è lasciato dietro di sé / Ma che si conserva nel proprio cuore.
La saudade è un sentimento; è la struggente presenza di un’assenza.

È il dolore per un momento di vita finito, per la lontananza dalla propria terra, dai propri cari, è la mancanza di un amico perso, è un senso di vuoto che non riguarda ne il passato ne il futuro, è il presente.

Una delle canzoni più belle che raccontano la saudade per la propria terra è Saudade di Bahia di Dorival Caymmi:

Ah, che saudade sento di Bahia / (…) Ah, se avessi ascoltato oggi non soffrirei / Ah, questa saudade qui dentro al petto / Ah, se sentir saudade è avere un difetto / (…) / Considera la mia situazione / E guarda come soffre un povero cuore / Povero colui che crede / Nella gloria e nel denaro per essere felice / Oh, Bahia.

La saudade è la volontà di avere di nuovo quello che si è perso, come la speranza che il tempo guarisca una malattia che ci si porta dentro è forza di volontà, fonte di ispirazione artistica… nella musica, nella danza…nell’arte in genere.

Altro meraviglioso testo che parla di saudade per il proprio amore è Chega de Saudade di Tom Jobim e Vinícius de Moraes

Vai, tristezza mia / E dille che senza di lei non può continuare/ Dille con una preghiera / Che torni / Perché non posso più soffrire / Basta saudade! / La realtà è che senza di lei / Non c’è pace né bellezza / Solo tristezza e malinconia / Che non mi lascia / Non mi lascia / Mai / Ma semmai tornerà / Se tornerà / che bellezza! / Che follia!

La saudade brasiliana è un modo di sentirsi… di essere… difficile da spiegare, e da spiegarsi, bisogna viverla. Dopo un viaggio in questo paese meraviglioso, a contatto con la sua cultura, la sua gente, le sue bellezze naturali, il concetto di saudade, sarà molto più facile da comprendere.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con un tuo amico!